Lo smaltimento degli elettrodomestici usati è un tipo di attività che va eseguita in modo corretto per evitare di inquinare l’ambiente ma pure per essere in regola con quanto dispone la normativa vigente in materia. Per questo motivo è importante sapere non solo come procedere per lo smaltimento degli elettrodomestici ma pure a chi rivolgersi per il ritiro degli elettrodomestici usati.

Come avviene lo smaltimento degli elettrodomestici?

Smaltimento Elettrodomestici: come avviene il ritiro elettrodomestici usatiGli elettrodomestici usati sono contrassegnati, nell’ambito dello smaltimento rifiuti, con la sigla RAEE. Si tratta di prodotti che possono essere riciclati, in tutto o in parte, e per questo motivo occorre smaltirli nel modo corretto. Per sapere come comportarsi occorre innanzitutto verificare la quantità di materiale che occorre smaltire.

Se si tratta, infatti, esclusivamente di un solo pezzo, come ad esempio un frigorifero vecchio oppure una lavatrice rotta, allora si può tranquillamente contattare il numero verde dell’azienda rifiuti della propria città e richiedere il ritiro a domicilio dell’elettrodomestico che si intende buttare.

Sarà la stessa azienda pubblica ad avviare lo smaltimento del rifiuto, che disperso nell’ambiente può essere potenzialmente pericoloso, nel modo più corretto, per recuperare tutti i materiali riciclabili. Il discorso cambia se invece sono tanti gli elettrodomestici che si devono smaltire.

In questo caso ricorrere al servizio pubblico risulta essere improponibile e per essere sicuri di muoversi nel modo più corretto occorre contattare una ditta specializzata in questo servizio. La ditta prescelta si occuperà non solo di ritirare tutti gli elettrodomestici che si devono smaltire ma anche di procedere allo smaltimento stesso, rilasciando poi al cliente tutta la documentazione prevista per legge.

Vedi anche  Lana di roccia cancerogena: come avviene lo smaltimento della lana di roccia?

A chi rivolgersi per il ritiro di elettrodomestici usati a Napoli?

Per il ritiro degli elettrodomestici usati occorre contattare una ditta esperta che sia specializzata in questo servizio. Deve infatti essere in possesso di ogni tipo di strumentazione e mezzo idoneo non solo per ritirare l’elettrodomestico che si ha intenzione di smaltire ma pure rilasciare la documentazione prevista per legge. I documenti comprovanti il corretto smaltimento, infatti, sono una parte molto importante del servizio in quanto nel corso del tempo le autorità locali possono anche richiedere al cliente le prove dell’avvenuto e corretto smaltimento degli elettrodomestici vecchi.

Avere le carte in regola consente di evitare di incorrere in pesanti multe. Una ditta che può essere sicuramente considerata un partner affidabile per lo smaltimento dei rifiuti di ogni tipo ma in particolare degli elettrodomestici è la ditta RaccoltaRifiuti.com che può contare su un personale particolarmente competente nonché su mezzi adeguati per riuscire a raccogliere ogni tipo di rifiuto. La ditta può garantire alla sua clientela il corretto smaltimento di ogni tipo di elettrodomestico in modo veloce ed economico, preoccupandosi pure del rilascio della documentazione più idonea. La ditta è attiva nella città di Napoli e in tutta la sua provincia per il corretto smaltimento di elettrodomestici e altri tipi di rifiuti.

Quanto costa lo smaltimento degli elettrodomestici?

Quando un cliente chiede genericamente quanto può costare lo smaltimento di elettrodomestici, è sempre difficile riuscire a dare una risposta precisa. Il costo dello smaltimento di rifiuti RAEE, infatti, è strettamente legato alla quantità del prodotto da smaltire e al tipo di mezzo che si deve utilizzare per il ritiro. La ditta RaccoltaRifiuti.com si prefigge di offrire alla sua clientela un servizio estremamente personalizzato.

Vedi anche  Impianto di Rifiuti Pericolosi ad Acerra: il Tar accoglie il ricorso del Comune

Per questo motivo prima di fornire qualsiasi informazione sul prezzo dello smaltimento dei rifiuti si occupa di valutare attentamente caso per caso. Il consiglio è quello di compilare l’apposito form on line con una serie di informazioni che aiuteranno la ditta ad avere un’idea precisa di tutto quello che bisogna smaltire così da preparare un preventivo veritiero e molto preciso.

In ogni caso la compilazione del form on line è assolutamente gratuita e non impegnativa e il cliente può sempre decidere di non aderire al servizio. Tuttavia la convenienza delle tariffe proposte sicuramente convincerà pure il cliente più restio o con il budget più ridotto. Contatta subito l’azienda e richiedi maggiori informazioni attraverso il form on line per la richiesta di preventivi gratuiti e non vincolanti per il cliente.